Filosofia nel “cappello”

La mia espressione artistica ha trovato nella strada e nel “cappello” la prima legittimazione. Per strada chi incrocia il mio sguardo, chi intravede da lontano la mia silhouette sospesa su di un filo, non vede me, ma una possibilità per sé. Nel mettersi in relazione, nell’entrare nel campo dei miei gesti (prestandosi a un gioco, avvicinandosi, tendendo una mano per aiutarmi a fare i primi … Continue reading Filosofia nel “cappello”